Archivi tag: spettacolo

Limiti al ricorso al lavoro intermittente

Con nota di risposta ad interpello n. 26 del 7 novembre 2014, il Ministero del Lavoro, pronunciandosi in ordine all’estensione soggettiva della deroga, di cui all’art. 34, co. 2, D.Lgs. n. 276/2003, all’osservanza del tetto di massimo utilizzo, per ciascun lavoratore, del lavoro intermittente per un numero di quattrocento giornate di effettivo lavoro nell’arco di … Continua a leggere… Limiti al ricorso al lavoro intermittente

Ministero del Lavoro: procedure per il rilascio del nulla osta al lavoro degli stranieri nel settore dello spettacolo.

La Direzione Generale del Mercato del Lavoro del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, a seguito dell’entrata in vigore del DPR n. 334 del 18 ottobre 2004 di integrazione e modifica del DPR n. 394 del 31 agosto 1999 ed in attuazione a quanto disposto agli artt. 6 e 27 del t.u. D. Lgs. … Continua a leggere… Ministero del Lavoro: procedure per il rilascio del nulla osta al lavoro degli stranieri nel settore dello spettacolo.

Lavoratori dello spettacolo: determinazione della retribuzione imponibile

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2771 dell’8 febbraio 2006, ha statuito che ai fini della determinazione della base contributiva della retribuzione dei lavoratori dello spettacolo assunti a termine con contratti di durata, la disposizione dell’art. 2, comma 5, D.P.R. 31 dicembre 1971, n. 1420, secondo cui la retribuzione imponibile giornaliera nei confronti di … Continua a leggere… Lavoratori dello spettacolo: determinazione della retribuzione imponibile

La Corte di Cassazione amplia la categoria dei lavoratori dello spettacolo

Con due recenti pronunce, la n. 1089 del 20 gennaio 2006 e la n. 3219 del 14 febbraio 2006, la Corte di Cassazione ha confermato l’orientamento legislativo che va nella direzione di ampliare le categorie dei soggetti sottoposti alla contribuzione ENPALS. In particolare, la Cassazione ha stabilito che chi esegue la propria prestazione nell’ambito di … Continua a leggere… La Corte di Cassazione amplia la categoria dei lavoratori dello spettacolo

Nuove categorie di lavoratori dello spettacolo ed obbligo contributivo

31L’ENPALS, con le circolari n. 7 ed 8 del 30 marzo 2006, ha fornito importanti chiarimenti in ordine all’applicazione del D.M. 15 marzo 2005, con cui il Ministero del Lavoro ha provveduto all’adeguamento delle categorie dei lavoratori che devono essere obbligatoriamente assicurati presso il medesimo ente previdenziale. Nella circolare n. 7/2006, in particolare, l’ENPALS ha … Continua a leggere… Nuove categorie di lavoratori dello spettacolo ed obbligo contributivo