Categoria: Pubblicazioni ed Eventi

MISURE IN MATERIA GIUSLAVORISTICA CONTENUTE NEL DECRETO LEGGE 14 AGOSTO 2020, N. 104 (CD. “DECRETO AGOSTO”)

Il Decreto-Legge 14 agosto 2020, n. 104 (c.d. Decreto Agosto), recante “misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” ed entrato in vigore a decorrere dal 15 agosto 2020 ha previsto le seguenti novità in materia giuslavoristica che per comodità si espongono in sintesi. 1. INTEGRAZIONE SALARIALI (Art. 1) a) Periodo: I datori di lavoro che … Continua a leggere… MISURE IN MATERIA GIUSLAVORISTICA CONTENUTE NEL DECRETO LEGGE 14 AGOSTO 2020, N. 104 (CD. “DECRETO AGOSTO”)

ENTRATO IN VIGORE IL D.L. N. 83/2020 CHE DISPONE LA POSSIBILITÀ DI PROROGARE L’UTILIZZO DELLO “SMART WORKING” SENZA ACCORDO CON IL LAVORATORE

E’ stato emanato ed è entrato in vigore, in data 30 luglio 2020, il D.L. n. 83/2020 intitolato “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020” con cui è stata disposta la proroga dello stato di emergenza fino al 15 ottobre 2020 che, quindi, va … Continua a leggere… ENTRATO IN VIGORE IL D.L. N. 83/2020 CHE DISPONE LA POSSIBILITÀ DI PROROGARE L’UTILIZZO DELLO “SMART WORKING” SENZA ACCORDO CON IL LAVORATORE

Primi chiarimenti sulla proroga automatica dei contratti a termine

In tema di contratti a termine, in base all’art. 93, primo comma, del D.L. n. 34/2020 convertito con Legge n. 77/2020, e’ possibile rinnovare o prorogare fino al 30 agosto 2020 i contratti di lavoro subordinato a tempo determinato in essere alla data del 23 febbraio 2020, anche in assenza delle causali di cui all’articolo … Continua a leggere… Primi chiarimenti sulla proroga automatica dei contratti a termine

LA LEGGE DI CONVERSIONE DEL “DECRETO RILANCIO” ESTENDE I TERMINI PER L’ESAME CONGIUNTO NELLE IPOTESI DI TRASFERIMENTO D’AZIENDA: CONSEGUENZE ED ASPETTI PROBLEMATICI – CUI PRODEST?

A chi giova la “temporanea …”, quanto estemporanea, proroga dei termini per l’esame congiunto previsto dall’art. 47, comma 2, della legge 29 dicembre 1990, n. 428? Non è chiaro, ma si può correlare all’obiettivo di ridare centralità alla concertazione sindacale, di molto ridimensionata ante COVID-19, che il Legislatore dell’emergenza pandemica, con indubbia coerenza, sta, in … Continua a leggere… LA LEGGE DI CONVERSIONE DEL “DECRETO RILANCIO” ESTENDE I TERMINI PER L’ESAME CONGIUNTO NELLE IPOTESI DI TRASFERIMENTO D’AZIENDA: CONSEGUENZE ED ASPETTI PROBLEMATICI – CUI PRODEST?

LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE 17 LUGLIO 2020, N. 77, DI CONVERSIONE DEL D.L. 34/2020 (“DECRETO RILANCIO”)

Con la Legge n. 77 del 17 luglio 2020, entrata in vigore il 19 luglio 2020, è stato convertito il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020. Ad integrazione delle linee guida al D.L. Rilancio pubblicate in data 20 maggio u.s., si indicano le principali modifiche apportate in sede di conversione relativamente agli articoli … Continua a leggere… LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE 17 LUGLIO 2020, N. 77, DI CONVERSIONE DEL D.L. 34/2020 (“DECRETO RILANCIO”)

Non sono dovuti i buoni pasto al lavoratore in “smart-working”: prima decisione in materia emessa dal Tribunale di Venezia

Il Tribunale di Venezia, sezione lavoro, con decreto n. 3463 dell’8 luglio 2020 (clicca qui) ha rigettato il ricorso ex art. 28 L. n. 300/1970 proposto dalla sigla sindacale di riferimento che aveva lamentato l’esclusione da parte del datore di lavoro (nella specie, un Comune) dal godimento dei buoni pasto dei lavoratori in “smart working” … Continua a leggere… Non sono dovuti i buoni pasto al lavoratore in “smart-working”: prima decisione in materia emessa dal Tribunale di Venezia

Divieto di licenziamento anche in caso di inidoneità sopravvenuta alla mansione

Con nota del 24 giugno 2020, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha ritenuto ricompreso nel divieto di licenziamento di cui all’art. 46 del D.L. n. 18/2020 convertito con L. n. 27/2020 anche l’ipotesi di licenziamento per sopravvenuta inidoneità alla mansione. Secondo l’Ispettorato, tale ipotesi deve essere ascritta alla fattispecie del licenziamento per giustificato motivo oggettivo di … Continua a leggere… Divieto di licenziamento anche in caso di inidoneità sopravvenuta alla mansione

La NASpI spetta anche ai lavoratori licenziati in violazione del divieto imposto dal Decreto Cura Italia

Con messaggio 2261 del 1 giugno 2020 l’INPS ha precisato che la NASpI spetta anche al dipendente licenziato in violazione del divieto di cui all’art. 46 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (decreto Cura Italia), come integrato e modificato dall’articolo 80 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio). In particolare, l’art. … Continua a leggere… La NASpI spetta anche ai lavoratori licenziati in violazione del divieto imposto dal Decreto Cura Italia

LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE 5 GIUGNO 2020, N. 40, DI CONVERSIONE DEL D.L. 23/2020 (“DECRETO LIQUIDITÀ”)

Con la Legge n. 40 del 5 giugno 2020, entrata in vigore il 7 giugno 2020, è stato convertito il Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020, c.d. “Decreto Liquidità”. Si indicano le principali modifiche rispetto al testo originale e si rinvia alla pubblicazione delle linee guida del 10 aprile 2020 per il coordinamento con … Continua a leggere… LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE 5 GIUGNO 2020, N. 40, DI CONVERSIONE DEL D.L. 23/2020 (“DECRETO LIQUIDITÀ”)

Convertito in legge il cd. Decreto Liquidità

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 6 giugno 2020, la Legge 5 giugno 2020, n. 40, di conversione del cd. Decreto Liquidità -DL 23/2020 – che contiene le misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonchè interventi in materia di salute e … Continua a leggere… Convertito in legge il cd. Decreto Liquidità

Pagina 1 di 19123...Ultima »